Chi siamo

ANS “Agenzia Nazionale per la Sicurezza” è stata notificata nel 2012 e da allora è diventata leader nel settore non soltanto in Italia dove vanta innumerevoli agenzie, ma anche in tutta Europa.

Siamo tra i pochi enti che secondo la Commissione Europea possono certificare le unità da diporto fino a 24 metri e relativi componenti per la nautica da diporto.

Ci occupiamo di:

  • Rilascio certificati di sicurezza per imbarcazioni
  • Certificazioni per i natanti abilitati per il noleggio occasionale
  • Certificazioni sicurezza yacht e registro nautico (il cosiddetto certificato RINA)

ANS è un Organismo ufficiale notificato ai 27 paesi membri della Commissione Europea con numero NB2405. L’Ente partecipa attivamente alle riunioni del Gruppo RSG della Commissione Europea per confrontarsi periodicamente su varie casistiche ed uniformare l’applicazione della Direttiva 2013/53/EU nella Nautica da Diporto.

Certificato CE a unità da diporto e componenti

L’Organismo verifica la rispondenza dei requisiti e successivamente rilascia il certificato CE ad unità da diporto o loro componenti costruiti nei 27 paesi dell’Unione Europea o importate da paesi extra UE (gommoni, moto d’acqua, natanti e imbarcazioni da 2,5 mt fino a 24 mt, timone a ruota, meccanismo di sterzo e cablaggi, dispositivo di blocco avviamento di motori fuoribordo con marcia innestata, serbatoi del carburante destinati a impianti fissi e tubazioni del carburante, boccaporti e oblò prefabbricati, protezione antincendio per motori entrobordo ed entrobordo con comando a poppa a benzina e per gli spazi contenenti serbatoi di benzina). Anche le modifiche rilevanti apportate, dopo la costruzione, su unità marcate CE subiscono la Direttiva 2013/53/EU e vanno verificate ed eventualmente autorizzate dall’ANS.

Oltre alle attività di verifica e certificazione finalizzate al rilascio del certificato CE da parte dell’Organismo tecnico, l’ANS si occupa anche della verifica, rilascio e convalida delle certificazioni previste dal Dlgs 18 luglio 2005, n. 171 – Decreto 29 luglio 2008, n. 146 e delle modifiche rilevanti su unità da diporto non marcate CE come previsto dalla “Circolare MIT Prot. 0014281 del 21/05/2019” (qualsiasi modifica dell’unità che produca effetti sui requisiti essenziali di sicurezza stabiliti dal D.lgs 171/2005 deve prevedere una procedura di conferma di tali requisiti ad opera di un Organismo Notificato).

Fanno parte delle modifiche rilevanti i seguenti casi:

  • Variazione delle dimensioni principali;
  • Variazione del numero di persone trasportabili;
  • Variazione di potenza;
  • Variazione del numero di motori installati;
  • Variazione del sistema di trasmissione;
  • Variazione dell’impianto del combustibile;
  • Estensione dei limiti di navigazione;
  • Variazione della disposizione dei pesi a bordo;
  • Modifiche strutturali
  • L’unità verrà sottoposta a visita per la verifica dei requisiti di sicurezza, a buon esito di tali controlli verrà rilasciato un Certificato di Idoneità